Sicilia, Tempo libero

Spagna, Tunisia o crociera I siciliani in viaggio a settembre

Aumentano le persone, circa il 16% secondo i dati, che decidono di andare in ferie subito dopo il periodo caldo della «bella stagione»

I siciliani preferiscono partire e volare a Settembre. Sono sempre di più coloro i quali organizzano le loro vacanze durante la bassa stagione. Dopo la confusione e il traffico di agosto, sembra che nessuno abbia più voglia di mettersi in viaggio, soprattutto adesso che le scuole stanno per ricominciare e la routine quotidiana è tornata ad assorbire le giornate di grandi e piccini. Eppure settembre è un mese ideale per partire, anche solo per una breve vacanza di un paio di giorni: sulle strade non c'è praticamente nessuno, il clima è decisamente più mite rispetto ai mesi precedenti e, nonostante le giornate siano più corte e la possibilità di pioggia maggiore, il calendario è ancora in grado di regalare splendide giornate di sole; non è necessario prenotare l'albergo con largo anticipo, uno o due giorni prima sono più che sufficienti per garantirsi una degna sistemazione per la notte e per approfittare delle offerte cosiddette last-minute o last-second, e i prezzi sono incredibilmente più bassi rispetto ai rincari dell'alta stagione. «Le richieste da parte dei clienti per Settembre, hanno raggiunto numeri incredibili. – spiega Salvo Cambria, responsabile vendite dell’Agenzia Conca D’Oro di Palermo –Abbiamo stravenduto per Settembre, molto più di Giungo e Luglio. I prezzi si abbassano del 30/40% e la gente, visti i prezzi, opta per una vacanza in bassa stagione». Molti siciliani hanno, quindi, percepito il risparmio. «I palermitani hanno capito che conviene partire a Settembre.- continua – C’è stato un incremento del 16% dei passeggeri. Alcuni, oltre alle crociere, preferiscono anche i villaggi in Sicilia, ma anche in Tunisia o a Sharm El Sheikh. Le famiglie partono, di solito, le prime due settimane di Settembre, perché dopo comincerà la scuola; gli anziani e i giovani preferiscono partire la terza e la quarta settimana, invece».
Un aumento delle richieste legato, però, ad una diminuzione delle offerte da parte dei Tour Operator i quali, per evitare rischi di qualsiasi tipo legati, soprattutto, a fattori economici, non comprano molti voli dalle compagnie aeree. Dunque, per chi ha intenzione di partire a Settembre, il consiglio è quello di non perdere tempo. Le località più gettonate per chi decide per una soluzione di questo tipo sono sicuramente le città d'arte europee (Roma, Parigi, Bruxelles, Madrid, Berlino, Barcellona) che permettono, tra l'altro, di progettare visite adatte sia ai grandi che ai piccini. Per quelli che, invece, hanno più giorni a disposizione, valide le offerte per le località esotiche e per i Paesi extraeuropei. Da prenotare anche a pochi giorni dalla partenza. Secondo l’Agenzia Kalesa di Palermo, i siciliani scelgono come mete la Spagna, la Croazia e la Tunisia: «Per settembre proponiamo tantissimi soggiorni mare nel mediterraneo. Le crociere sono sempre in voga nella bassa stagione, soprattutto perché si tratta di un periodo dedicato ai matrimoni. Ad Agosto abbiamo avuto un calo delle vendite, per Settembre, invece, stiamo già recuperando».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati