Muos, al vaglio le immagini Sequestrato zaino con cesoie

A Niscemi intanto torna la calma

Sicilia, Archivio

NISCEMI. Immagini e fotografie al vaglio degli inquirenti per individuare eventuali responsabili di quanto è successo ieri a Niscemi, dopo che centinaia di manifestanti al corteo organizzato per dire “no” al Muos hanno divelto la rete metallica e invaso la base militare di contrada Ulmo.
La Procura di Caltagirone indaga per i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e invasione arbitraria di aria militare. Intanto, durante un servizio di perlustrazione, dopo gli scontri e i disordini di ieri, la polizia ha sequestrato uno zaino contenente delle cesoie e una corda. Lo zaino è stato rinvenuto proprio nei pressi in cui i militanti hanno forzato un valico per far irruzione nella stazione militare.
Intanto, a ventiquattr'ore dalla manifestazione dei NoMuos e dai tafferugli che si sono verificati con le forze dell'ordine, a Niscemi è tornata la calma. La recinzione, divelta dagli attivisti per entrare nella base militare Usa, è stata ripristinata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati