Gela, il Comune vieta l'ingresso in municipio con "abiti succinti e infradito"

GELA. Vietato l'ingresso al Municipio di  Gela a chi indossa abiti succinti e che possano far intravedere  parti intime del corpo umano. Lo stabilisce un provvedimento del  dirigente del settore Affari Generali e servizi demografici  affisso all'ingresso del Palazzo di Città.    Nell'avviso è scritto «È vietato a tutti gli utenti che  utilizzano abbigliamenti succinti e poco consoni alla serietà  istituzionale dell'ente. In particolare l'ingresso è vietato  agli utenti di entrambi i sessi ed anche ai dipendenti non in  servizio, vestiti con costumi da bagno, pantaloncini, bermuda,  zoccoli, infradito, canottiere, top o comunque con indumenti  succinti che lasciano intravedere biancheria intima o parti  intime del corpo umano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati