Formazione, corsa ai nuovi finanziamenti

Sicilia, Politica

PALERMO. Affidabilità finanziaria e morale, sedi adeguate, capacità organizzative e competenze professionali: per gli enti siciliani di formazione professionale è scattato l’iter per rispettare le nuove regole del settore. Il decreto dell’assessore Nelli Scilabra è stato pubblicato ieri sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana ed entrerà in vigore tra 60 giorni. A quel punto gli enti avranno novanta giorni per adeguarsi pena la revoca dell’accreditamento, ovvero della patente per poter organizzare i corsi. A disposizione ci sono oltre 200 milioni di euro.
Una volta presentate le istanze, gli uffici del dipartimento regionale della Formazione, guidati dalla dirigente generale Anna Rosa Corsello, completeranno l'istruttoria entro 60 giorni.
UN SERVIZIO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati