Scuola e Palermo Energia, la Uiltucs: "Provincia chiarisca quale futuro per i lavoratori"

PALERMO. La Uiltucs Sicilia ha chiesto nuovamente al commissario della Provincia di Palermo, Domenico Tucci, un incontro per chiarire il futuro dei lavoratori delle scuole della provincia e, scongiurato il problema della liquidazione di Palermo Energia, di riorganizzare il settore visto che da due anni aspettano il personale aspetta il consolidamento delle ore  in termini di lavoro straordinario e supplementare. “Abbiamo già inoltrato quattro richieste al commissario – dice Marianna Flauto, segretario generale Uiltucs Sicilia – siamo pronti a mettere in atto forme di protesta a salvaguardia del futuro dei lavoratori di Palermo Energia. Il commissario chiarisca quali sono le intenzioni nei confronti degli operatori delle scuole a cominciare da quella di Alimena. La sentenza della Corte costituzionale, in linea con quando da noi illustrato al governo nazionale per salvaguardare Palermo energia, risolve il problema della liquidazione ma non dell’utilizzo dei lavoratori se le scuole dovessero diventare statali”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati