Caltanissetta, ospedale allagato: vandali hanno aperto i rubinetti

I tecnici del presidio ospedaliero sono già al lavoro per evitare che si possano danneggiare i macchinari

Sicilia, Archivio

CALTNISSETTA. Inqualificabile il gesto vandalico all’ospedale Sant’Elia. Ignoti, presumibilmente nella notte di venerdì, si sono introdotti all’interno del plesso ospedaliero prendendo di mira l’ala nuova ristrutturata recentemente dopo cinque anni di lavoro. Si sono diretti a colpo sicuro al secondo piano dove hanno aperto i rubinetti dei servizi igienici e i bocchettoni dei termosifoni facendo così fuoriuscire quantità enormi di acqua che hanno completamente allagato il corridoio e non solo. L’acqua infatti, a cascate, ha inondato il reparto di neurochirurgia e quello di radiologia. 

IL SERVIZIO NELL’EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati