Cina, via alla costruzione del grattacielo più alto del mondo

PECHINO. È cominciata oggi a Changsha, nella Cina centrale, la costruzione del grattacielo di 838 metri che sarà il più alto del mondo. Lo annunciano oggi i giornali locali, secondo i quali i costruttori hanno tenuto ieri una cerimonia  per l'inaugurazione dei lavori.      L'edificio avrà 208 piani e sarà di dieci metri più alto del Burj Khalifa di Dubai, che attualmente detiene il record mondiale. Il progetto dovrebbe essere completato per l'aprile del 2014 secondo Zhang Yue, fondatore e presidente del Developer Broad Group, la conglomerata che ha sviluppato il progetto.         Secondo la stampa la costruzione del grattacielo, che si chiamerà Sky City One, costerà 5,2 miliardi di yuan (circa 650 milioni di euro), e la sua superficie sarà di 1,05 milioni di metri quadrati. L'edificio ospiterà uffici, alberghi e appartamenti ma anche scuole e ospedali.      Il Broad Group è uno dei pochi grandi gruppi privati cinesi, che ha cominciato producendo apparecchi per l'aria condizionata, purificatori dell'aria e impianti di ventilazione. Fondato nel 1988 da Zhang Yue con un investimento di tremila dollari, è stato tra i partner dell' Expo di Shanghai del 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati