Emergenza immigrazione: in 24 ore soccorsi in 700 nel Canale di Sicilia

PALERMO. È emergenza nel canale di Sicilia dove in meno di 24 ore sono stati più di 700 i migranti soccorsi. Lo sottolinea il comando generale delle Capitanerie di Porto, che fa un punto di situazione. Alle 3 della scorsa notte sono giunti nel porto di Lampedusa, a bordo di una motovedetta della Guardia costiera, 69 migranti intercettati ieri a bordo di un gommone in precarie condizioni di galleggiabilità e ormai alla deriva. Sempre ieri erano state soccorse altre due imbarcazioni, una con 31 persone a bordo e l'altra con 89. Oggi alle 9 sono giunte, sempre a Lampedusa, le 188 persone salvate nella notte da una motovedetta della Guardia costiera e da una della Guardia di finanza. Altri 100 migranti in difficoltà, avvistati alle 18 di ieri, sono stati tratti a bordo della motonave 'Flintermaas' che attualmente sta navigando verso il porto di Lampedusa con arrivo previsto tra poco. Alle 8.35 di oggi, ancora, un aereo della Guardia costiera di Catania ha intercettato in acque libiche una imbarcazione in legno di 12 metri con circa 200 persone a bordo. Sul punto è intervenuta una motovedetta della guardia costiera che ha provveduto al trasbordo di circa metà degli occupanti. Nel frattempo un'altra motovedetta partita da Lampedusa sta sopraggiungendo per trasbordare il resto dei migranti. Infine, sempre una motovedetta della Guardia costiera in mattinata ha soccorso e trasportato a Lampedusa 47 uomini, di origine sub sahariana, che si trovavano a bordo di un gommone di sette metri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati