Attacco in Afghanistan, bomba scagliata da un ragazzino

KABUL. Sarebbe stato un ragazzino di 11 anni a lanciare la bomba a mano nel Lince a Farah nell'attentato costato la vita al capitano Giuseppe La Rosa. La rivendicazione dell'agguato da parte dei talebani parla infatti dell'azione compiuta da un "coraggioso, eroico ragazzino afghano di 11 anni che ha lanciato la granata".
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati