La vittoria di Zamparini: "Abbiamo accettato le dimissioni di Sannino"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Il tormentato rapporto tra il Palermo e Giuseppe Sannino è giunto al termine con la rescissione del contratto. Maurizio Zamparini, che ha scelto Rino Gattuso per la panchina, ha ufficializzato il divorzio con l'ex tecnico.  «Probabilmente Sannino è deluso anche da qualcuno che gli ha promesso una piazza che ora non c'è più. Lui è già libero, abbiamo accettato le sue dimissoni». Per il prossimo anno Zamparini assicura investimenti e un'ossatura solida, anche se molti tifosi leggono l'addio di Sannino come la conferma dell'assenza di un progetto. «La nostra idea è quella di avere una squadra compatta - ha proseguito - resteranno Garcia, Sorrentino, Munoz, Barreto, Morganella. Ci sarà bisogno di calciatori sulle fasce ma di prospettiva e livello. Avremo bisogno di qualcosa a centrocampo specialmente se andrà via Della Rocca. Donati? Penso che non rimarrà, la serie B gli va stretta anche come passo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati