Ambiente, al via ricerca oceanografica "Panarea 13"

 ISOLE EOLIE. La marina militare, in collaborazione con l'Istituto di scienze marine del consiglio nazionale delle ricerche partecipa alla campagna geofisica ed oceanografica 'Panarea-13', che si terrà fino a venerdì prossimo, per lo studio e la salvaguardia dell'ambiente marino.

Nell'operazione è impegnata attivamente la nave idro-oceanografica Ammiraglio Magnaghi che, nell'ambito dell'accordo di collaborazione con il Coordinamento nazionale per la geofisica marina, svolgerà attività di ricerca e campionamento nell'arcipelago delle Eolie.

La nave Ammiraglio Magnaghi, al comando del capitano di fregata Marco Grassi, ha lasciato il porto di Napoli alla volta dell'area di operazioni ad est dell'Isola di Panarea, dove svolgerà una intensa attività di rilievi volti alla caratterizzazione ambientale dei fondali della zona degli 'Scogli' (Lische Bianca e Nera, Bottaro, Dattilo, Panarelli) con campionamenti dei parametri chimico-fisici della colonna acquea, l'analisi magnetometrica e batimetrica.

Sarà anche effettuato un censimento delle sorgenti di emissione gassose presenti zona, le fumarole, ed il campionamento del fondo mare con benne e carote, per analisi microbiologiche, mineralogiche, e la misura di flussi all interfaccia acqua-sedimento.  I dati raccolti, che saranno
accuratamente confrontati con quelli già a disposizione dalle precedenti campagne (Nave Aretusa 2012), saranno volti a fornire valutazioni il più possibile dettagliate sull'evoluzione dell'attività di natura vulcanica in area.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati