Usa, crolla ponte sul fiume Skagit: auto in acqua

Tragedia evitata: il ponte sul
fiume Skagit, nello stato di Washington, crolla parzialmente e
diverse auto con a bordo i propri passeggeri finiscono in acqua.
L'allarme è immediato, anche se si tratta di un'area rurale:
l'Interstate 5 è molto trafficata e si stima che in media
percorrano il ponte quotidianamente circa 70 mila veicoli. I
rapidi soccorsi evitano il peggio: l'incidente - secondo un
primo bilancio delle autorità locali - non causa nessuna
vittima.
Tutti i passeggeri delle auto finite in acqua vengono messi
in salvo: il pericolo, oltre alla caduta, era rappresentato
dalle fredde temperature delle acque del fiume e dalle sue
correnti. Almeno due auto sarebbero finire nel fiume e tre
persone salvate: ora si trovano in ospedale in condizioni
stabili.
«Ho sentito uno strano rumore, pensavo fosse la mia auto»
afferma un testimone, che a bordo del suo veicolo aveva appena
percorso il ponte. «È stato un tonfo» commenta un altro. Ed
è grazie ai testimoni che, però, il quadro di chiarisce:
diversi riferiscono che poco prima del crollo l'infrastruttura
del ponte è stata urtata da un mezzo pesante, un urto che
potrebbe averne causato il cedimento.
La caccia all'uomo e al camion inizia immediatamente, con le
immagini delle televisioni locali che mostrano alcuni posti di
blocco. Le autorità federali seguono il susseguirsi delle
informazioni e il National Transportation Safety Board (Ntsb)
assicura che invierà una propria squadra sul posto per
indagare.
Il ponte crollato si trova a circa 70 chilometri da Seattle
ed è stato costruito nel 1955. All'infrastruttura è assegnato
un voto di 57,4 su 100, quindi oltre la sufficienza: il
punteggio, però, lo colloca decisamente al di sotto del voto
"80" medio per i ponti dello stato di Washington.

© Riproduzione riservata