Citroen C3 si rinnova: è lei la "francesina" più amata

La Citroen C3 si rinnova e con un pieno fa 250 km. in più. Francesina amata e acquistata,  nel  segmento B é fra le regine. Infatti di Citroen C3  in Italia , nell’ultimo decennio, ne sono state vendute oltre 500 mila grazie alle sue caratteristiche di eleganza e praticità. Fra le auto più compatte della sua categoria  (3,94 m. di lunghezza, 1,71 di larghezza) é capace tuttavia di offrire una buona abitabilità all’interno e un capiente bagagliaio con un volume di 300 litri. La nuova C3 presenta pochi  interventi estetici, mentre più interessante é l’ offerta di nuove motorizzazioni economiche ed efficienti, in particolare  i
due 3 cilindri a benzina 1.0 e 1.2, rispettivamente con 68 e 82 cv. capaci di consumare soltanto 4,3 e 4,5 l/100 km, con emissioni di CO2 pari a 99 e 109 g/km. I nuovi motori benzina 3 cilindri permettono di ottenere il 15% di potenza in più e riducono i consumi del 25%. Per chi preferisce i motori a gasolio la scelta è tra quattro proposte: 1.4 HDi FAP da 70 cv.; 1.4 e-HDi FAP Airdream (la definizione che la Citroën attribuisce ai modelli
particolarmente rispettosi dell’ambiente) anch’esso da 70 cv., 1.6 e-HDI FAP Airdream da 90 cv. e 1.6 e-HDi FAP Airdream da 115 cv. Gli ultimi tre propulsori sono dotati
della tecnologia Stop&Start.

Di minor rilievo ma azzeccati  gli interventi sulla carrozzeria, dove nel frontale c’è una presa d’aria sottile, che contiene le due bacchette orizzontali che al centro formano il Doppio Chevron mentre aldisotto c’è una fascia in tinta della carrozzeria, quindi di nuovo presa d’aria e il paraurti. Nuove le luci a led sistemate sotto i proiettori che contribuiscono a darle un’ immagine più moderna e personale. I gruppi ottici posteriori sono con una
nuova forma con una parte sul portellone e un’altra, verticale, ai lati. Nell’abitacolo nuovi i rivestimenti e i materiali della plancia e della strumentazione, con combinazioni cromatiche particolarmente riuscite. Il cruscotto retroilluminato in bianco, é gradevole e di facile leggibilità. Il comfort acustico della vettura è di buon livello grazie all’ottima insonorizzazione degli interni e la guida è agevolata dai sensori di parcheggio e dall’indicatore di cambio marcia, il quale aiuta anche a ridurre i consumi. Per quel che riguarda la sicurezza la nuova Citroen C3 è dotata di scocca rinforzata, 6 airbag e numerosi dispositivi tecnologici quali l’ABS, l’ESP e il ripartitore di frenata REF.

Tre gli  allestimenti: Attraction, Seduction ed Exclusive. In quest'ultima dotazione è compreso il parabrezza Zenit che si allunga con il vetro sopra la testa del conducente, dandogli una vista a 108 gradi (400 euro). È invece una scelta optional il sistema di navigazione eMyway, che costa 750 euro che salgono però a 1.000 nella versione con telecamera di retromarcia integrata e visualizzata nell'ampio schermo da 7" del sistema. I prezzi di listino variano fra 12.400 e 19.400 euro, ma in questi giorni di lancio sono previsti particolari sconti: l’ 1.0 cc. tre cilindri in allestimento entry level Attraction viene offerto a 9.850 euro, prezzo appetibile soprattutto considerando che si tratta di una cinque porte (con rottamazione di altro veicolo). Stesso vantaggio per il tre cilindri 1.2 VTi
da 82 cv. in allestimento Seduction che da 14.650 scende a 10.650 sempre con rottamazione. Nel mese di giugno arriverà anche la versione GPL da 1.4 litri.

Nel frontale c’è una presa d’aria sottile, che contiene le due bacchette orizzontali che al centro formano il Doppio Chevron mentre aldisotto c’è una fascia in tinta della carrozzeria, quindi di nuovo presa d’aria e il paraurti. Nuove le luci a led sistemate sotto i proiettori che contribuiscono a dare alla nuova Citroën C3 un’immagine più moderna e più personale. I gruppi ottici posteriori sono con una nuova forma con una parte sul portellone e un’altra, verticale, ai lati. Nell’abitacolo nuovi i rivestimenti e i materiali della plancia e della strumentazione, con combinazioni cromatiche particolarmente riuscite. Il cruscotto retroilluminato in bianco, é gradevole e di facile leggibilità. Il comfort acustico della vettura è di buon livello grazie all’ottima insonorizzazione degli interni e la guida è agevolata dai sensori di parcheggio e dall’indicatore di cambio marcia, il quale aiuta anche a ridurre i consumi.

Per quel che riguarda la sicurezza la nuova Citroen C3 è dotata di scocca rinforzata, 6 airbag e numerosi dispositivi tecnologici quali l’ABS, l’ESP e il ripartitore di frenata REF. Quanto agli allestimenti, tre le opzioni: Attraction, Seduction ed Exclusive. In quest'ultima dotazione è compreso il parabrezza Zenit che si allunga con il vetro sopra la testa del conducente, dandogli una vista a 108 gradi. E proprio questo tipo di parabrezza viene giudicato vincente nei confronti della la concorrenza, che non ce l'ha.

È invece una scelta optional il sistema di navigazione eMyway, che costa 75 euro che salgono però a 1.000 nella versione con telecamera di retromarcia integrata e visualizzata nell'ampio schermo da 7" del sistema. I prezzi di listino variano fra 12.400 e 19.400 euro, ma in questi giorni di lancio sono previsti particolari sconti: l’ 1.0 cc. tre cilindri in allestimento entry level Attraction viene offerto a 9.850 euro, prezzo appetibile soprattutto considerando che si tratta di una cinque porte (con rottamazione di altro veicolo). Stesso vantaggio per il tre cilindri 1.2 VTi da 82 cv. in allestimento Seduction che da 14.650 scende a 10.650 sempre con rottamazione. Nel mese di giugno arriverà anche la versione GPL da 1.4 litri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati