Sicilia, Archivio

Vertezza Scat, a Caltanissetta tornano in marcia i bus urbani

In attesa che il Comune sblocchi le somme che garantiscano stipendi e spese

CALTANISSETTA. Termina oggi lo sciopero che ha paralizzato il trasporto pubblico urbano. I lavoratori della Scat hanno deciso all'ultimo momento di riprendere il servizio e già prima della decisione l'orientamento, ieri, dopo un doppio incontro con il sindaco, sembrava già positivo.
Il sindaco Michele Campisi, a metà mattinata, aveva convocato una delegazione della cooperativa annunciando che il Comune era pronto ad anticipare la somma di 70mila euro sul contributo di 300mila euro che la Regione è pronta a sbloccare in favore della Regione. Anticipazione, ha ribadito il sindaco, condizionata all'immediata ripresa del servizio.
E ieri s’è impegnato ad erogare un acconto sui corrispettivi dei lavoratori che entro la settimana percepiranno una delle dieci mensilità in attesa che la regione provveda al trasferimento delle somme destinate al Comune per il servizio di trasporto urbano.
«Ritengo di aver trovato la soluzione - ha dichiarato Michele Campisi - anche se alla fine il problema è diventato meramente contabile. Certamente non fa piacere - ha dichiarato il sindaco - vedere i bus fermi in piazza con la scritta vendesi in bella evidenza.
Il Comune, in questo momento, non può fare di più. Con l'anticipazione comunale di 70mila euro - ha rilevato il sindaco - l'azienda sarà in grado di pagare almeno uno stipendio ai ventisette dipendenti ed essere nelle condizioni di poter acquistare il carburante. Ho ribadito che è mia intenzione andare a Palermo per incontrare l'assessore alle infrastrutture». Alla Scat i dipendenti non ricevono lo stipendio dallo scorso settembre. Le evidenti difficoltà finanziarie in cui si dibatte l'azienda non consentono più l'acquisto del carburante e il pagamento die premi assicurativi per far circolare i mezzi. La crisi la scorsa settimana è sfociata nel blocco del servizio che sta causando grandi disagi al'utenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati