Segreteria siciliana del Pd, si candida Ferrandelli

PALERMO. Via libera alle grandi manovre per la segreteria regionale del Pd. Oggi Fabrizio Ferrandelli e Davide Faraone annunceranno la loro strategia, che a meno di sorprese passa proprio dalla candidatura del primo.
«Ci stiamo ponendo il tema del partito - ammette Ferrandelli - perchè questo Pd va rifondato. Attraverso le primarie dobbiamo ricostruire un rapporto aperto con la società». Ferrandelli sottolinea che «io non provengo dai Ds nè dalla Margherita e la mia storia mi pone da sempre vicino ai movimenti». È la premessa per annunciare la propria corsa in quota Renzi, area a cui il giovane ex sfidante di Orlando a Palermo si è avvicinato dopo essere stato lanciato dall’asse Cracolici-Lumia.
E a proposito di Cracolici, anche lui ha iniziato la manovra di avvicinamento al congresso regionale che dovrebbe tenersi a fine settembre: l’ex capogruppo all’Ars ha convocato per venerdì prossimo una convention di area a Palermo con uno spot a effetto: «Ri-fare il Pd».
Il congresso regionale, che si celebrerà prima di quello nazionale previsto a novembre, sarà una resa dei conti fra le correnti dopo almeno tre anni di scontri, prima sul governo Lombardo e più recentemente sugli equilibri nella giunta Crocetta. In questo clima l’attuale segretario, Giuseppe Lupo, sarebbe pronto ad annunciare a breve la propria ricandidatura: «Ci sto pensando» è stato il commento flash alle indiscrezioni di ieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati