Protesta dei pescatori, caos traghetti tra Messina e Villa San Giovanni

VILLA SAN GIOVANNI. Una protesta dei pescatori, che sollecitano il Governo a trovare una soluzione per la crisi che attanaglia il settore,  sta mettendo in ginocchio il traffico dei traghetti e non solo tra Messina e Villa San Giovanni. Dalla stazione dei treni, dove i pescatori avevano manifestato questa mattina, la protesta si è trasferita nel sottopasso che consente l'attraversamento di auto e mezzo ai traghetti. I manifestanti, provenienti dalle marinerie, oltre che di  Calabria e Sicilia, anche della Puglia, sono intenzionati a  portare avanti la loro protesta lamentando il fatto di non avere  ottenuto risposte e giusta attenzione alle loro istanze. «Siamo  arrabbiati e delusi - dicono - e pretendiamo delle risposte e la  giusta attenzione alle nostre istanze». Altre iniziative di  protesta sono annunciate per i prossimi giorni: in particolare,  spiegano, saranno attuati presidi organizzati nelle sedi  istituzionali regionali.     Il blocco attuato nel sottopasso sta avendo ripercussioni  anche sul traffico veicolare nella città di Villa San  Giovanni 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati