Strage di via D'Amelio, spunta filmato sul dopo attentato

In questo nastro scoperto dalla Procura di Caltanissetta ci sono momenti che seguirono l'uccisione del giudice Borsellino. Viene immortalato il colonnello Giovanni Arcangioli, indagato e prosciolto per il furto dell'agenda rossa del giudice, che parla accanto alla blindata del magistrato

CALTANISSETTA. Spunta un filmato, inedito, sui momenti che seguirono la strage in cui fu ucciso il giudice Paolo Borsellino: le immagini sono state scoperte dalla Procura di Caltanissetta che ha istruito il quarto processo sull'eccidio. I fotogrammi immortalano il colonnello Giovanni Arcangioli, indagato e prosciolto per il furto dell'agenda rossa del giudice, che parla accanto alla blindata di Borsellino con due persone in abiti civili. Altre immagini lo ritraggono, più distante, mentre parla con alcuni sottufficiali dell'Arma. Il video è stato mostrato ad Arcangioli che sta deponendo al processo. Il teste, seppure con molte incertezze, ha riconosciuto i sottufficiali, mentre non ha riconosciuto la persona in abiti civili. Nel video Arcangioli dà la valigetta di Borsellino a uno dei sottufficiali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati