Messina, aggredirono giovani Addiopizzo: divieto di dimora

MESSINA. Aggredirono durante la processione del 15 agosto a Messina giovani volontari che distribuivano manifestini con la Vara dell'Assunta e la scritta «Maria libera Messina dal pizzo e dalla mafia», e «Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità». Con l'accusa di ingiurie, furto aggravato, violenza privata e danneggiamento la polizia ha imposto il divieto di dimora a due componenti del Comitato della Vara. Il provvedimento è stato notificato a Francesco Celona, 63 anni, ed è stato emesso anche nei confronti di un'altra persona al momento irreperibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati