"Disgelo" M5S-Crocetta, clima più sereno

All’Ars il faccia a faccia fra il governatore e il capogruppo dei grillini Cancelleri, dopo l’annuncio di ieri dei parlamentari del Movimento della fine del "Modello Sicilia". "Volevo dargli il senso della nostra presa di posizione - spiega Cancelleri - il bilancio si condivide con tutti e Crocetta era d’accordo. Ha apprezzato le nostre proposte"

PALERMO. Clima più sereno tra Cinquestelle e governo dopo il faccia a faccia tra il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, e il portavoce del Movimento, Giancarlo Cancelleri, che è anche capogruppo dei grillini all'Assemblea regionale. L'incontro, avvenuto a Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza, è stato organizzato per un chiarimento, dopo la dura denuncia di ieri dei 15 parlamentari cinquestelle che avevano accusato il governatore di volere la rottura dei rapporti col Movimento, anche alla luce della scelta della commissione Bilancio dell'Ars di «cestinare» gli emendamenti alla finanziaria presentati dal M5S. «Ci siamo incontrati perchè volevo dargli il senso della nostra presa di posizione - dice Cancelleri -. Il bilancio della Regione si condivide con tutti e lui ha convenuto su questa impostazione». Il capogruppo dei cinquestelle, poi, ha illustrato al governatore le proposte del Movimento: reddito di dignità, microcredito e misure per incrementare le entrate della Regione. «Crocetta le ha apprezzate», afferma Cancelleri. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati