Tentò di uccidere vicino di casa, condanna a 12 anni

PALERMO. Ha investito con l'auto il vicino e poi ha cercato di ucciderlo colpendolo mentre era steso a terra con un tubo di ferro: per il tentativo di omicidio Antonino Terrana è stato condannato a 12 anni di carcere. La sentenza è stata emessa dal gup di Palermo Piergiorgio Morosini in un processo celebrato con rito abbreviato.  I fatti sono del 12 ottobre scorso, Terrana aveva avuto un diverbio con la vittima, Diego Gennaro, per dei lavori che questi avrebbe dovuto fare nella sua proprietà. La lite aveva poi coinvolto gli operai a cui Gennaro si era rivolto che avrebbero aggredito Terrana: incomprensioni che avrebbero spinto l'imputato a vendicarsi. L'uomo attese Gennaro in auto davanti al suo negozio, poi lo travolse e cercò di finirlo a sprangate. L'accusa in aula era rappresentante dal pm Amelia Luise.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati