Battiato: "La mia revoca alla Regione? Colpa di Grasso"

E' questa la valutazione fatta dall'ex assessore alla trasmissione Tv Talk: «La verità è che Crocetta è stato determinato, molto probabilmente, da un signore che oggi è presidente del Senato, che a sua volta è stato spinto da questa destra siciliana, all'Ars, che fin dal primo giorno mi trovava insopportabile perchè sono un uomo libero»

PALERMO. Per Franco Battiato dietro alla decisione del governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, di revocargli la delega di assessore al Turismo, dopo la frase pronunciata a Bruxelles sulle troie in Parlamento che scatenò una bufera, ci sarebbero state le pressioni del presidente del Senato, Piero Grasso, e della destra siciliana. Pur non pronunciando esplicitamente il nome di Grasso, parlando alla trasmissione Tv Talk su RaiTre, Battiato ha affermato: «La verità è che Crocetta è stato determinato, molto probabilmente, da un signore che oggi è presidente del Senato, che a sua volta è stato spinto da questa destra siciliana, all'Ars, che fin dal primo giorno mi trovava insopportabile perchè sono un uomo libero».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati