Ingroia: "Per ora non lascio la toga"

Il magistrato allontana la possibilità di dimissioni imminenti: "Non si prendono mai a caldo certe decisioni, attendo che mi sia notificato il provvedimento e poi deciderò"

Sicilia, Cronaca

ROMA. «Dimissioni imminenti? Direi di no. Magari qualcuno lo vorrebbe». L'ex pm di Palermo Antonio Ingroia, che oggi il Csm ha trasferito alla Procura di Aosta, esclude per ora di lasciare la toga. Prima di prendere qualsiasi decisione, compreso un ricorso al Tar, «perchè non si esclude mai nulla - dice - attendo la notifica del provvedimento del Csm». La valutazione su un ricorso al Tar - spiega il magistrato - la farò nei prossimi giorni: non si prendono mai a caldo certe decisioni, attendo che mi sia notificato il provvedimento e poi deciderò».  Ma, aggiunge, «non si esclude mai nulla».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati