Martin Luther King, 45 anni dopo ecco le immagini del killer

Luglio 1968, tre mesi dopo
l'assassinio di Martin Luther King a Memphis. Due poliziotti
fanno spogliare il killer, James Earl Ray, e lo perquisiscono.
Gli sono stati appena letti i suoi diritti. Sembra un film ma è
quanto realmente accaduto quarantacinque anni fa, immagini oggi
rese pubbliche in un video inedito scoperto dalla polizia del
Tennessee due anni fa. Il film non era stato visibile fino a
oggi perchè in un formato non compatibile con le attuali
tecnologie. Secondo i ricercatori, gli investigatori dell'epoca
filmarono l'arresto di Ray per evitare che al momento del
processo gli avvocati della difesa potessero accusare la polizia
di aver condotto male le indagini.

© Riproduzione riservata