Quasi 1.500 chili di novellame sequestrati nella Sicilia orientale

CATANIA. Oltre 350 controlli, 11 illeciti penali e 38 amministrativi rilevati, quasi 1.500 chilogrammi di prodotto ittico sequestrato, prevalentemente allo stadio giovanile, così come reti da posta e attrezzi da pesca non consentiti. E' il bilancio dell'operazione 'Undersize' della direzione marittima della Sicilia orientale, compiuta dal 26 al 28 marzo scorsi, da ispettori delle capitanerie di porto di competenza: Catania, Messina, Siracusa, Augusta, Milazzo, e Pozzallo, Lipari, Riposto e Sant'Agata di Militello. L'operazione, promossa a livello nazionale dal comando generale del corpo delle capitanerie di porto, su direttiva del ministero alle Politiche agricole, è stata coordinata a livello locale dall'11/mo centro controllo area pesca della direzione marittima etnea ed ha coinvolto 173 militari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati