Asili nido, affidata la gestione messa in sicurezza dei locali

CALTANISSETTA. È stato affidato in via definitiva il contratto di prosecuzione per la gestione degli asili nido comunali, alla cooperativa Progetto Vita. Si va avanti quindi senza alcuna interruzione con il benestare dei sindacati ed anche dei lavoratori che hanno recepito le difficoltà finanziarie in cui si dibatte il comune e pertanto rinunciato anche ad alcuni miglioramenti di natura contrattuale. Sempre per quanto riguarda gli asili il responsabili del settore manutenzione degli edifici scolastici ha deliberato i lavori di messa in sicurezza dei quattro asili di competenza comunali, via degli Orti, via Due Fontane, Santa Petronilla e Santa Barbara. La spesa prevista è di oltre cinquantamila. Per la parte che riguarda il servizio di gestione,la cooperativa ha accettato la prosecuzione del rapporto contrattuale alle stesse condizioni del precedente contratto rinunziando alla revisione degli importi come era stato richiesto dall’assessore alle politiche sociali Giuseppe Firrone. Adesso si guarda avanti fino al prossimo anno, cioè fino al 31 luglio 2014 quando sarà già operativo anche l’asilo nido di via Pier Paolo Pisolini in aggiunta a quelli esistenti. Gli interventi di messa in sicurezza, programmati negli asili sono preliminare alla richiesta di rinnovo dell’agibilità delle strutture per il prossimo anno per cui i lavori dovrebbero essere ultimati prima dell’apertura del prossimo anno scolastico previsto con l’inizio del mese di settembre e dopo la pausa del mese di agosto quando gli asili resteranno chiusi.Il nuovo contratto con la cooperativa Progetto Vita, che come detto, recepisce i vincoli esecutivi e gli standard qualitativi e organizzativi dell’attuale gestione prevede un impegno di spesa di 706 mila euro oltre agli oneri di sicurezza pari a sette mila e trecento euro. S.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati