Operazione «Pasqua sicura»

Al via come ogni anno controlli straordinari a garanzia di chi rimane in città ma pure di chi si mette in viaggio

CALTANISSETTA. Puntuale come ogni anno di questi tempi arriva l’operazione «Pasqua sicura». Nel concreto un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal comando provinciale dei carabinieri guidato dal colonnello Roberto Zuliani. Azione che è tesa a tutelare tanto chi rimane in città quanto chi parte per trascorrere qualche giorno di vacanza fuori. Così da alimentare da un lato il cosiddetto concetto di «sicurezza percepita» e, dall’altro, scoraggiare i malintenzionati con una presenza più capillare sul territorio. Che sarà più o meno «visibile», visto che nei controlli saranno impegnati anche militari non in divisa. Per potere vegliare ancor più discretamente, e con maggiore efficacia, sulla popolazione. L’impegno sarà volto a tutelare, ancor più, le cosiddette fasce a rischio. Soprattutto gli anziani soli che si trasformano in un bersaglio assai facile per malintenzionati. Così il servizio sarà catalizzato, tra le priorità, anche sulla prevenzione da scippi e furti. Già proprio l’aspetto dei raid ladresci in casa è un fenomeno che in queste ultime settimane ha già fatto suonare il campanello d’allarme con decine decine di colpi messi a segno in varie zone della città. Un proliferare così ampio da dare vita a uno stato di vera e propria emergenza. E in questo periodo il rischio, sulla carta, cresce in maniera esponenziale. Altro fronte caldo al centro delle verifiche di questo fine settimana è la sicurezza stradale. Nota dolente in questi giorni. Perché cresce il volume di traffico sulle strade e così come, magari, l’uso di alcolici a tavola. E in tanti, purtroppo, si mettono al volante dopo avere bevuto un po’ troppo. Così da divenire un potenziale pericolo per sé stessi e per gli altri. Un rischio che i carabinieri limiteranno al massimo con pattuglie disseminate lungo le strade con autovelox ed etilometri. Per scoraggiare i più ostinati. Nell’insieme particolare importanza riveste l’atteggiamento collaborativo dei cittadini con le forze dell’ordine, per rendere più efficace il servizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati