Dionne Warwick dichiara bancarotta: debiti per 10 milioni

Dionne Warwick, una delle voci
più riconoscibili e apprezzate a partire dagli anni '60, ha
dichiarato bancarotta a causa di un debito di 10 milioni di dollari con il
fisco. Si tratta di una cifra accumulata dal 1991 e risultata in
tasse non pagate a causa di una cattiva gestione finanziaria,
stando a quanto comunicato dal suo agente pubblicitario alla
Cnn.
Warwick, 72 anni, zia della defunta Whitney Houston,
nonostante nella sua carriera abbia venduto milioni di dischi e
abbia vinto cinque Grammy, ora si trova con appena mille dollari
in banca. La cantante deve sette milioni al governo federale,
tre milioni allo stato della California e 500 mila dollari ad un
suo legale. Secondo quanto riferisce la Cnn, in questi anni la
Warwick ha cercato un accordo sia con Irs (equivalente Agenzia
Entrate) sia con lo stato della California, ma senza risultato.
Nel frattempo il debito non ha fatto altro che aumentare a causa
degli interessi e di svariate penali. Come se non bastasse, si
è aggiunto anche un debito da circa 20 mila dollari in
pagamenti con carte di credito. In questo video, una sua esibizione.

© Riproduzione riservata