Smartphone e tablet insieme, gli esperti puntano sul phablet

Il prodotto, con uno schermo grande e una buona durata delle batterie, si candida ad essere tra i più acquistati dell’anno. Bene le vendite in Sicilia

PALERMO. Il phablet (phone e tablet) sarà secondo gli esperti del settore il nuovo prodotto che si venderà di più nel 2013. I motivi per cui le vendite cresceranno sono molteplici. Il phablet è quel dispositivo che ti permette di avere sia un tablet che uno smartphone, con uno schermo grande, una buona durata delle batterie anche se non è maneggiabile come uno smartphone. Uno strumento che potrebbe colmare il vuoto lasciato dai notebook e diventare nel futuro l’erede del computer portatile.
Finora in vendita si trova un prodotto con un display tra i 5,5 e ai 10 pollici è la casa produttrice che per ora detiene il primato della vendita di questo prodotto è la Samsung. Questo tipo di dispositivo è già in vendita da più di un anno e ha registrato delle buone vendite anche a Palermo. «In un mese ne vendiamo in media 10 esemplari – spiega l'addetta alla telefonia di un negozio di elettronica del capoluogo siciliano – a chiederci questo prodotto è un vasto pubblico composto sia dal ragazzo che non si può permettere di comprare due apparecchi e perciò sceglie questo con cui può tranquillamente navigare e telefonare, sia il professionista che è sempre in giro e ha la necessità di navigare facilmente e fare tutte le sue chiamate con uno stesso apparecchio».
Ma stanno per scendere in campo anche altre 10 case produttrici con altri modelli come l'«Huawei Ascend Mate» che è un phablet con display da 6,1 pollici, batteria da 4000mAh e soprattutto processore a quattro core (uno che ne simula quattro virtuali) da 1.5GHz e 2GB di memoria RAM, il tutto con un peso di 200g a 599 euro. Anche la Lg con il modello «Optimus VU II» con un display di 5 pollici, una batteria di 2.150 nAm e un processore di 1,5GHz o il «Sony Xperia Z» display da 5 pollici, batteria da 2.300 mAh, che avrà la caratteristica di essere resistente all'acqua e alla polvere. Finora un prodotto considerato una via di mezzo tra uno smartphone e un tablet e che è stato venduto da molti negozi siciliani è Padfone da dieci pollici (in pratica una «docking station» con grande schermo in cui si inserisce il telefono separatamente). Si tratta di un apparecchio che ha uno schermo IPS da 800 linee in 7 pollici, quindi due centimetri e mezzo di diagonale in più rispetto ai sei pollici dei concorrenti, e soprattutto è molto economico, poco sopra i duecento euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati