Riesi, Ufficio del giudice di pace Approvata mozione che evita la chiusura

Diversi consiglieri, venerdì sera, hanno sollecitato l’amministrazione a valutare la situazione per evitare la chiusura della sede locale

RIESI. Approvata dal Consiglio comunale la mozione per l’eventuale mantenimento dell’ufficio del Giudice di Pace. Diversi consiglieri, venerdì sera, hanno sollecitato l’amministrazione a valutare la situazione per evitare la chiusura della sede locale. Per scongiurare la soppressione dell’ufficio del Giudice di Pace, infatti è necessario che il Comune fornisca almeno 4 dipendenti ed i locali. Personale amministrativo e una sede idonea. Per i rappresentanti dell’aula consiliare la paventata chiusura dell’ufficio costituisce l’ennesimo scippo alla città, già priva di sportello di Caltaqua e di altri servizi utili per la collettività. Altresì per alcuni consiglieri la soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace, limita il diritto di difesa garantito dalla costituzione e provoca disagi ai cittadini, in particolare ad anziani e persone sole che certamente non possono recarsi fuori sede per presentare ricorsi, soprattutto in merito a bollette di esigui importi. Il sindaco Salvatore Buttigè ha assicurato che l’amministrazione valuterà la proposta e se esistono le condizioni tecniche, logistiche e finanziarie per garantire in futuro l’ufficio del Giudice di Pace a Riesi. Se la proposta risulterà fattibile, l’amministrazione provvederà ad inoltrarla al Ministero della Giustizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati