Tour dedicato alla vita giovanile del Santo Padre

PALERMO. Il sindaco di Marktl Am Inn si è già detto fiducioso per il futuro del turismo nel paese dove nacque Benedetto XVI, e a quanto pare non ha tutti i torti ad essere ottimista. Le agenzie di viaggio, soprattutto quelle a sfondo religioso come ad esempio Fistiminute, confermano questa possibilità. Dopotutto, Marktl Am Inn è uno splendido paese immerso in un posto altrettanto splendido come la Baviera, che ha voluto da tempo omaggiare il Santo Padre ma anche la sua tradizione di luogo benedettino vista la presenza di numerose abbazie fondate nella regione dall'ordine di San Benedetto, ideando la Benediktweg, un percorso percorribile in bicicletta o in auto che tocca i luoghi dell'infanzia, degli studi e dei primi anni di sacerdozio di Joseph Ratzinger. Le tappe principali sono i paesi di Altötting e Burghausen, l'abbazia di Raitenhaslach, la cittadina di Tittmoning che il Papa descrive come «il paese dei sogni della mia infanzia, con la maestosa piazza comunale e le sue signorili fontane», Waging am See, località di villeggiatura sul lago più caldo della Baviera, e Traunstein, dove la famiglia Ratzinger si trasferì nel 1937 e dove il Papa frequentò il liceo classico, il seminario e celebra con il fratello Georg la sua prima Messa nella chiesa di St. Oswald (8 luglio 1951).

L. ANS.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati