Papa Benedetto: "Sono anziano, credo possa bastare quello che ho fatto"

Ratzinger lo avrebbe confidato al suo biografo. Intanto Padre Lombardi annuncia che il conclave potrebbe essere prima del 15 marzo. "La rinuncia del Pontefice è un grande atto di governo". Il Papa resterà per due mesi a Castel Gandolfo. Annunciato il nuovo presidente dello Ior

ROMA. «Nè spaesato nè stanco, dopo Vatilikeas». Così si è sentito il Papa secondo
quanto ha raccontato circa 10 settimane fa al suo biografo Peter Seewald, come anticipato dal magazine tedesco Focus. Alla domanda su cosa ci fosse da aspettarsi dal suo pontificato invece il Papa rispose «Da me? Non molto. Io sono un uomo anziano le mie forze diminuiscono. Credo che possa anche bastare quel che ho fatto».

IL CONCLAVE FORSE PRIMA DEL 15 MARZO - Il Conclave potrebbe iniziare prima del 15 marzo, data desunta dalla costituzione apostolica "Universi dominici gregis", che indca l'inizio del Conclave da 15 a 20 giorni dopo l'inizio della sede vacante. "Questo termine - ha spiegato in un briefing padre Federico Lombardi - è fissato per attendere i cardinali che devono arrivare a Roma, ma nell'eventualità che siano tutti arrivati é anche possibile anticipare". "Si può quindi interpretare la costituzione in modo differente", ha sottolineato il portavoce vaticano, che ha spiegato che la questione "é stata posta anche da diversi cardinali".

P.LOMBARDI, RINUNCIA E' GRANDE ATTO DI GOVERNO - "Un grande atto di governo della Chiesa, non tanto, come qualcuno pensa, perché Papa Benedetto non sentisse più le forze per guidare la Curia romana, quanto perché affrontare oggi i grandi problemi della Chiesa e del mondo, di cui egli è più che consapevole, richiede forte vigore e un orizzonte di tempo di governo proporzionato a imprese pastorali di ampio respiro e non piccola durata". Così padre Federico Lombardi commenta la rinuncia al pontificato da parte di Benedetto XVI.

IL PAPA RESTERA' DUE MESI A CASTELGANDOLFO - Dopo il suo trasferimento a Castel Gandolfo nel pomeriggio del 28 febbraio, Benedetto XVI resterà nella residenza sui Colli Albani per circa due mesi. E' la previsione riferita da padre Federico Lombardi in base a quanto dettogli dal direttore delle Ville Pontificie, Saverio Petrillo

SUL WEB: "CARO PAPA VOGLIAMO DIRTI CHE..." - «Caro Papa, voglio dirti che». Si intitola così uno spazio sul web a disposizione dei credenti, in primo luogo di Pistoia, che abbiano voglia di esprimere il loro pensiero o il loro stato d'animo sulla rinuncia di Joseph Ratzinger. L'iniziativa è della diocesi di Pistoia che, tramite l'Ufficio Comunicazioni Sociali,offre questa possibilità. Sono già diverse decine le persone che
hanno usato lo spazio raccontando le loro sensazioni su un momento davvero storico nella vita della Chiesa.  L'intero 'pacchettò di parole, frasi, commenti - spiega una nota - sarà poi inviato in Vaticano per essere consegnato direttamente a Benedetto XVI, primo pontefice in epoca moderna a compiere un gesto così clamoroso. Unica raccomandazione
dell'Ufficio comunicazioni sociali della diocesi, per la scrittura dei testi, è indicata nella brevità. Per gli scritti, informa la stessa nota, basta inviare una e-mail all'indirizzo
comunicazionisociali diocesipistoia.it.

IOR, VON FREYBERG NUOVO PRESIDENTE - Il banchiere tedesco Ernest von Freyberg è il nuovo presidente dello Ior. Lo ha detto padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana. Ed ha aggiunto che il ''procedimento per la ricerca del nuovo presidente dello Ior è stato avviato l'estate scorsa". Una "scelta trasparente" quella del nuovo presidente dello Ior, presa senza contrasti da parte dei cardinali della commissione di vigilanza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati