Muos, Crocetta: "Il console ci ha assicurato che i lavori sono sospesi"

Il console ha spiegato che dopo questa decisione le autorità americane hanno sospeso il trasporto di materiali e operai nel cantiere in attesa di una definizione della vicenda; nello stesso tempo ha definito inaccettabile il blocco di militari Usa

NISCEMI. Il presidente della Regione  siciliana Rosario Crocetta, nel corso di un colloquio telefonico  con il Console Usa a Napoli Donald L. Moore, ha avuto  assicurazioni circa la sospensione dei lavori di costruzione  della base Muos (il sistema satellitare di telecomunicazioni) di  contrada Ulmo a Niscemi (Cl), che sta provocando numerose  proteste da parte della popolazione. Lo ha reso noto lo stesso  presidente Crocetta, che nei giorni scorsi aveva avviato le  procedure di revoca delle autorizzazioni concesse a suo tempo  dal precedente governo regionale.      Il console ha spiegato che dopo questa decisione le autorità  americane hanno sospeso il trasporto di materiali e operai nel  cantiere in attesa di una definizione della vicenda; nello  stesso tempo ha definito inaccettabile il blocco di militari Usa  diretti alla base da parte dei manifestanti «No Muos».      «Il console americano - ha dichiarato Crocetta - ha infine  espresso la disponibilità a incontrare la Presidenza della  regione per un esame di tutte le problematiche relative  all'incidenza delle radiazioni elettromagnetiche dell'impianto  sulle condizioni di salute della popolazione». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati