Palermo, non fece violentare la figlia: assolto

PALERMO. La seconda sezione del Tribunale di Palermo ha assolto, per non aver commesso il fatto, un palermitano accusato di avere fatto violentare la figlia, nel 2006, quando  aveva nove anni, in cambio di denaro. L'uomo, già condannato a dieci anni per altri episodi analoghi sui suoi
cinque figli (avuti in diversi matrimoni), è stato ritenuto innocente dal collegio che ha accolto le istanze dei difensori e ha restituito gli atti al pm per nuove indagini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati