Palermo, da febbraio il Punto di primo intervento pediatrico

PALERMO. Sarà in funzione da venerdì prossimo, 1 febbraio, al pronto soccorso dell'Ospedale dei Bambini e del "Cervello", il Punto di primo intervento pediatrico (Ppi) dell'Asp di Palermo, che servirà a fronteggiare l'emergenza sanitaria legata all' afflusso di pazienti registrato nelle aree di emergenza cittadine per l'influenza stagionale. «Il progetto è sperimentale - dice il commissario straordinario dell'Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta - e rientra nell'ottica di effettiva integrazione tra ospedale e territorio». Il Ppi si occuperà dei codici bianchi e ha lo scopo di garantire una continuità assistenziale pediatrica nei giorni prefestivi e festivi, quando gli studi dei pediatri sono chiusi. «L'obiettivo è di assicurare la decongestione dei pronto soccorso pediatrici - continua - e dare risposte tempestive». Il Ppi in questa fase di sperimentazione sarà attivo dal primo febbraio al 30 aprile, nei giorni prefestivi e festivi dalle 10 alle 22 (nei giorni prefestivi) e dalle 8 alle 23 nei giorni festivi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati