Cagnolina ferita in una battuta di caccia: trovata e salvata

PALERMO. Abbandonata sul ciglio di una strada, Marylin è stata vittima di uno sparo che le ha perforato un polmone. La cagnolina è stata trovata da un'animalista a Monreale. Magra e ammalata è stata subito soccorsa dalla sua salvatrice che si è preoccupata di portarla da un veterinario. «Quando ho visto per strada l'animale era molto deperito e respirava con fatica - racconta Andreina Albano, che si è occupata del cane -. Subito le ho prestato soccorso». L'esito della visita medica è stato sconfortante: il cane è ffetto da una bronchite. Inoltre, lo stomaco è invaso da vermi intestinali. «Marylin non riusciva ad assimilare cibo - dice l'animalista -. Dopo le cure prescritte dal veterinario, la sospetta bronchite non è migliorata. Non riuscivamo a capire quale malattia avesse». Seguono vari esami come un'ecografia, una radiografia e un'endoscopia che diagnosticano una forte gastrite. «Si presuppone che sia stata abbandonata perché affetta da gastroenterite che miracolosamente ha superato da sola - aggiunge la Albano -. Le lastre, invece, hanno dimostrato che Marylin respira solo con un polmone perché risulta avere una pallina, sparata probabilmente da cacciatori, all'interno del corpo». Molto dolce e remissiva, la cagnolina, già sterilizzata, cerca una famiglia che possa amarla. Chiunque volesse adottarla può rivolgersi al numero 3286045002 o inviare un'e-mail all'indirizzo: albano.andreina@libero.it.

RO.SCI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati