Palermo, costringeva la figlia a guardare rapporti: condannato

PALERMO. Il Tribunale di Palermo ha condannato a una pena complessiva di 12 anni e 8 mesi un palermitano accusato di abusi sulla figlia. L'uomo era stato già condannato a 12 anni per violenza sessuale sulla figlia di otto anni, adesso il collegio, accogliendo le richieste del pm Carlo Lenzi, gli ha inflitto altri otto mesi per aver costretto la bimba a guardare i suoi rapporti sessuali con un'amante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati