Gela, venerdì scioperano i netturbini della Sap

Incroceranno le braccia i lavoratori dell’azienda che si occupa della gestione e raccolta dei rifiuti. Sono preoccupati per l’annunciato taglio di 35 unità e rivendicano il pagamento di spettanze arretrate

GELA. Venerdì 25 gennaio, i netturbini a Gela incroceranno le braccia per uno sciopero proclamato dai dipendenti della Sap, l’azienda che per conto dell’Ato Ambiente Cl2 si occupa del servizio di gestione e raccolta dei rifiuti. La decisione è emersa al termine di un incontro con la Cgil. I lavoratori sono preoccupati perché l’azienda ha annunciato il taglio di 35 unità. Le maestranze rivendicano – fra l’altro – il pagamento di una mensilità e il saldo della tredicesima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati