Preso il reggente dei Casalesi

Arrestato dai carabinieri in un locale notturno di Aversa, Carmine Schiavone, il figlio di "Sandokan"

NAPOLI. I Carabinieri di Casal di Principe hanno fermato Carmine Schiavone, soprannominato «Carminotto o Staffone», ritenuto il reggente del clan dei Casalesi. Carmine Schiavone, figlio di Francesco Schiavone, soprannominato «Sandokan», arrestato nel 1998, è accusato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.  


«Siete stati bravi»: queste le prime parole pronunciate da Carmine Schiavone mentre i carabinieri lo ammanettavano dopo un inseguimento per le vie del centro. «Carminotto o Staffone» si trovava in un locale notturno di Aversa quando è scattato il blitz, in compagnia di altre due persone e del titolare del locale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati