Intesa Sanpaolo, banche aperte fino alle 20 e il sabato mattina

MILANO. Intesa Sanpaolo inaugura il 2013 con l’evoluzione del modello di servizio della Rete alla propria clientela: la Banca avvia gradualmente nelle maggiori filiali l’orario esteso fino alle ore 20 e l’apertura il sabato mattina. Entro la fine di gennaio gli sportelli coinvolti saranno un centinaio, per diventare 500 entro giugno, aumentando progressivamente nei mesi a seguire laddove il contesto di mercato lo richieda. Intesa Sanpaolo è la prima grande banca italiana a innovare nell’accesso ai servizi bancari, intervenendo non solo sull’orario di apertura delle filiali, ma anche sull’offerta alla clientela: infatti, i gestori potranno raggiungere il cliente direttamente presso il domicilio e il posto di lavoro.
 “Il nuovo modello di servizio che Intesa Sanpaolo offre alla clientela rappresenta una rilevante innovazione – osserva Enrico Cucchiani, Consigliere Delegato e CEO di Intesa Sanpaolo – grazie alla quale saremo più vicini a tutti i nostri clienti anche la sera e il sabato nelle filiali e, attraverso i canali diretti, 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana. Il nuovo modello di servizio è segno di grande consapevolezza dei lavoratori ed è un modo innovativo per sostenere l’occupazione”. Intesa Sanpaolo ed i rappresentanti dei lavoratori hanno svolto un’articolata attività di pianificazione e di concertazione volta a definire questo nuovo modello. E’ infatti stato necessario riorganizzare l’orario dei gestori coinvolti, prevedere un’efficace collaborazione tra colleghi per garantire al cliente la presenza di una figura di riferimento anche negli orari prolungati, oltre che potenziare il servizio di accoglienza e di informazione. “L’accordo, che è stato definito nello scorso mese di ottobre con le rappresentanze sindacali, interpreta il futuro di un Paese in profondo cambiamento”, così sostiene Francesco Micheli, Chief Operating Officer di Intesa Sanpaolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati