Palermo, assicurati i dirigenti per colpa lieve

PALERMO. A Palermo il Comune assicura per tre anni con 179 mila euro eventuali casi di «colpa lieve» dei dirigenti, degli amministratori e dei consiglieri, il rischio infortuni durante viaggi, trasferte, riunioni di sindaco, assessori e consiglieri (comunali e di circoscrizione) spendendo 48 mila euro. L'appalto per la polizza che assicura 487 persone per la responsabilità civile e patrimoniale «per le perdite involontariamente cagionate a terzi in conseguenza di atti e omissioni nello svolgimento delle proprie funzioni o mansioni» se l' è aggiudicato due anni fa la compagnia Lloyd's di Londra. Anche il comune di Napoli ha stipulato una polizza analoga. I comuni di Torino e Bologna, invece, no. Il Pdl a sala delle lapidi dice di essere «contrario a ogni forma di assicurazione che il Comune paga con i soldi dei cittadini». L'Idv sostiene che il bando del 2011, quello per l'assicurazione per colpa lieve, fatto dalla giunta Cammarata, è illegittimo, ma considera «opportuna un'assicurazione sul rischio infortuni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati