Il successo dell’agopuntura: un toccasana contro il dolore

L’esperto: «Effetti benefici su corpo, mente e spirito. Chi la sceglie di solito non vuole assumere i farmaci tradizionali»

PALERMO. Sempre più persone si accostano all’agopuntura per curarsi, soprattutto nell’ambito della terapia del dolore. L’agopuntura fa parte della medicina tradizionale cinese ed è detta anche “medicina degli aghi”. L’ago viene applicato come una chiave in una serratura.
Il corpo umano per la medicina cinese è attraversato da meridiani o percorsi energetici. La patologia rappresenta un’alterazione di un equilibrio energetico che si può ripristinare riportando il paziente ad uno stato di salute. «Le persone che più si curano con l’agopuntura all'80% sono donne di cultura medio alta, mentre il restante 20% sono uomini. Questo è legato al fatto che gli uomini hanno una maggiore "paura" dell’ago. Bisogna ricordare che gli aghi sono monouso, d’acciaio e sottilissimi – spiega la dottoressa Loredana Testa - si applicano con tecniche indolore. Le persone che fanno ricorso all’agopuntura di solito non vogliono prendere farmaci. La medicina occidentale è prettamente farmacologica, accanto all’effetto benefico del farmaco dobbiamo subire l’effetto collaterale».
L’applicazione più nota dell’agopuntura è nell’ambito della terapia del dolore. «Questa tecnica non ha eguali nell’approcciare il dolore sia acuto che cronico – spiega Testa – che è un sintomo di tutta la patologia umana. Con l’agopuntura il paziente può avere un ausilio da una medicina che è poco invasiva e che è estremamente efficace sui tre livelli di corpo, mente e spirito e non ha eguali».
L’agopuntura si fa a cicli e si realizza nell’arco delle 8 o 12 sedute. «Singolarmente costano circa 40 euro, ma ci sono delle possibilità di sottoporsi a queste terapie nell’ambulatorio di agopuntura e qui una seduta costa 20 euro – precisa la dottoressa Testa -. L’agopuntura è un atto medico, alla formazione accedono solo persone laureate in medicina e chirurgia e il percorso ha la durata di 4 anni, come una scuola di specializzazione post laurea».
A livello mondiale l’Oms ha accertato una cinquantina di patologie sulle quali l’agopuntura è stata definita un medicina molto efficace. Tra queste figurano la cefalea, le lombosciatalgie, le patologie respiratorie e quelle gastroenteriche (come il reflusso gastroesofageo), la depressione, l’ansia, le crisi d’angoscia e l'insonnia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati