Berlusconi: "Mi spiace che Monti non capisca la mia linearità di pensiero"

Intervista all'ex premiersu Rai 1 all'Arena di Massimo Giletti, con il quale ha anche litigato per qualche istante in diretta

ROMA. «Mi spiace che gli sfugga la linearità del mio comportamento e delle mie dichiarazioni». Lo ha detto Silvio Berlusconi, ospite de «L'Arena», su Raiuno, replicando al premier Mario Monti.«Contro di me c'è stata una congiura politico-mediatico-finanziaria alla quale si è aggiunta la diaspora di Fini, che portò dall'altra parte eletti sotto il simbolo del Pdl». "Perché avevo proposto a Monti di candidarsi con noi? Perché avevo difficoltà a tenere insieme tutti i moderati".

"COL GOVERNO TECNICO TUTTO E' ANDATO A PRECIPIZIO". «Da quando è arrivato il governo tecnico tutto è andato a precipizio. Quella di Monti è un' operazione che arriva dalla Germania e noi non avevamo alcuna responsabilità di quello che stava succedendo. Governo tecnico ha applicato linea imposta dalla Germania di rigore e austerità che porta ad aumento debito pubblico e recessione».

LA LITE CON GILETTI. «Se non mi fa parlare vado via,è inutile che prosegua, è la quarta volta che mi interrompe».Il cav. si alza dalla sedia mentre è intervistato,a Domenica In, da Massimo Giletti sul discorso di Monti. Il conduttore lo fa sedere e gli dà la parola ma avverte, 'serve il dialogò in un dibattito. La replica: ”Fa disinformazione”.

L'INCUBO DI BERLUSCONI. «Stanotte ho avuto un incubo e mi sono svegliato gridando: c'era di nuovo un governo Monti con Ingroia alla Giustizia, Di Pietro alla Cultura, Fini aveva le fogne, poi c'era quello del SeL, come si chiama?... alla famiglia. E la Bindi non le dico dove...».

"NON CANDIDEREMO CONDANNATI". «Non metteremo in lista persone con condanne definitive. Le nostre liste non porteranno questi nomi. Avremo giovani, chi verrà da amministrazioni locali, dal mondo dell'università, e saranno confermati parlamentari non anziani dell'ultima legislatura che hanno dimostrato di essere capaci». Lo ha detto Berlusconi a Rai 1 rispondendo alla domanda se candiderà condannati come ad esempio Marcello Dell'Utri.

"TOGLIEREMO L'IMU". «La casa per noi è sacra. Avevamo già abolito nel 2008 l'Ici sulle prime case. Nel corso del primo Cdm del nuovo governo taglieremo l'Imu e recupereremo sulle tasse su gioco, alcool e tabacco». Lo ha detto Berlusconi su Rai 1 commentando quanto detto oggi da Monti sull'Imu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati