L’Etna attrae anche a Natale: sì ai veglioni in agriturismo

PALERMO. Cerchi un menù caratteristico o un alloggio a un prezzo conveniente per il Capodanno del 2013? Rimanendo o scegliendo la Sicilia si può trovare tutto questo e altro ancora. «Le migliori proposte di feste di Capodanno, veglioni, soggiorni in hotel, agriturismo e vacanze in casali e casolari di campagna - spiega Manuela Traina, responsabile dell'agenzia "Globalselm viaggi" di Palermo - sono la soluzione di tanti siciliani che non vogliono avere lo stress di viaggiare lontano da casa e che scelgono di partire solo per una o due notti». Anche senza le sue famose spiagge, l'Isola sa, infatti, come accogliere il visitatore grazie ad eventi di richiamo e iniziative dei singoli albergatori con offerte a prezzi last-minute grazie alle quali godere delle bellezze del territorio e della sua cucina. «Molta gente - continua la proprietaria - si è mantenuta sulla zona di Trapani, Messina e, soprattutto, Catania grazie alla vicinanza con il vulcano dell'Etna e delle prime avvisaglie di neve. Ma anche Pantelleria, Sciacca e Castelbuono sono scelte dagli amanti del nostro territorio. I prezzi già bassi "da catalogo" a causa della crisi si abbassano ulteriormente negli ultimi giorni, si va dai 99 ai 280 euro in base alle strutture alberghiere e ai servizi offerti. Mentre il prezzo sale leggermente nei casi in cui si scelga un resort o un centro termale».


E.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati