Fiducia Gasp: ottime possibilità di salvezza

L'allenatore prova a ricaricare l'ambiente dopo le due sconfitte con Inter e Juventus: "Se devo fare un appunto è per i gol sciocchi subiti che rovinano buone prestazioni"

PALERMO. Gian Piero Gasperini continua a predicare ottimismo. Per l'allenatore del Palermo le possibilità di salvezza restano ancora intatte, nonostante le ultime due sconfitte. "Possibilità di salvarsi questa squadra ne ha tante, speriamo di averne ancora di più dopo gennaio. Non sono io a dover dire cosa serve, c'è Lo Monaco che sta lavorando per questo. Questa squadra ha bisogno di colmare certe lacune in alcuni reparti.
Dopo le ultime due sconfitte contro le prime due della classifica, sono tornati certi dubbi nell'ambiente che dopo il derby sembravano svaniti. Ma questi dubbi la squadra non li deve avere, e io non lo posso permettere".

Il tecnico rosanero si affaccia alla prossima trasferta di sabato contro l'Udinese. Ancora una volta le gare fuori casa rappresentano un tabù per la squadra. "Ho delle idee su quelli che sono i nostri problemi in trasferta, e già li ho elencati alla società. Fuori casa abbiamo fatto delle buone gare, manca un po' di velocità e profondità per fare anche i punti. Purtroppo è anche vero che non riusciamo a recuperare quando andiamo sotto con la squadra che perde fiducia, e purtroppo ultimamente abbiamo anche giocato in inferiorità numerica. L'importante è non perdere le convinzioni tattiche, se togliamo un credo ai giocatori, diventa problematico. Anche perché questa é una squadra che gioca con volontà pure quando si trova davanti a grandi squadre. Se proprio devo fare un appunto, è che stiamo prendendo gol sciocchi che rovinano delle belle prestazioni".

Infine, Gasperini esclude un ritorno a centrocampo di Donati, quasi per tutelare lo stesso giocatore che a inizio stagione ha trovato difficoltà proprio a centrocampo. "Donati in difesa ha fatto delle ottime partite in mezzo un po' meno. Mi sembra difficile che torni a centrocampo, dato che in quella zona del campo era in difficoltà. Quando sono arrivato, non giocava ed era anche fischiato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati