Il divano angolo di benessere Ma il classico perde consensi

In Sicilia i più richiesti sono i modelli contemporanei, moderni con linee addolcite. Sono ancora al top le vendite di quelli in pelle

La casa diventa un’oasi di benessere dove rifugiarsi per combattere lo stress di una lunga giornata di lavoro. Il divano ricopre quindi un ruolo sempre più centrale nella «vita di casa». Se prima infatti serviva per far accomodare gli ospiti per concedersi delle lunghe chiacchierate informali adesso viene sempre più utilizzato per il relax di tutti i componenti della famiglia magari mentre si guarda la tv. Il sofà, dunque, deve essere comodo e anche gradevole a guardarsi. Lo stile che va per la maggiore in questi ultimi anni è il contemporaneo, ovvero uno stile moderno ma con linee addolcite. Sta per essere sepolto definitivamente lo stile classico. Sempre meno pezzi ne vengono venduti, e le fantasie sono sempre più introvabili, simbolo del fatto che la maggior parte delle case anche in Sicilia vengono arredate con gusto moderno e sempre meno rustico. I colori preferiti, in generale, sono quelli neutri come il bianco, il tortora oppure i grigi. Ma vengono venduti spesso anche divani particolari, con tinte forti che di certo non passano inosservati. La realtà è che non esiste un regola e che le scelte vengono orientate non dalle ultime tendenze ma dal gusto personale e per fortuna il mercato, molto ampio, offre di uno stesso modello numerose varianti di colori o materiali.
Non accenna a tramontare la moda dei divano-letto. In pochi secondi infatti un sofà può trasformarsi in un comodo giaciglio per gli ospiti dell’ultimo minuto. «Vendiamo sempre più divani in pelle che è senza dubbio il materiale che va per la maggiore - spiegano dal punto vendita EgoDivani By Adile di piazza Sturzo angolo con via Gravina -. La gente preferisce in molti casi non sbilanciarsi con la scelta di colori particolari e sceglie tonalità neutre che si abbinino con i mobili. I prezzi vanno dai 590 euro in su». «In molti ci richiedono divani sia di tinte neutre che di quelle forti come rosso o fuxia e comunque di un unico colore - afferma Giovanni Fiorenza, titolare dell’omonimo mobilificio di via Giovanni Argento -. I preferiti dei palermitani sono spesso quelli con la penisola oppure dotati di sedili reclinabili che riescono ad accogliere sempre quattro o cinque persone. Il loro prezzo va dai mille e cinquecento euro in su».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati