Petrolchimico di Gela, sit-in degli operai in mobilità

Protestano gli ex Procontrol e Comeco. Chiedono che venga istituita la cosiddetta “lista di disponibilità”

GELA. Una trentina di operai della ex Procontrol e della Comeco hanno inscenato questa mattina un sit in di protesta davanti l’ingresso principale del Petrolchimnico.


Le maestranze, attualmente in mobilità,  chiedono che venga istituita la cosiddetta “lista di disponibilità”, una lista che dovrebbe includere tutti i lavoratori rimasti senza un posto  di lavoro e dalla quale le aziende che operano nell’indotto dovrebbero attingere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati