Crocetta: coi fondi Ue sbloccati saremo la California d'Europa

Il presidente della Regione ha partecipato a una conferenza stampa tenuta al Parlamento europeo assieme al capodelegazione Pd, David Sassoli, e al capogruppo S&D, Hannes Swoboda, prima di incontrare il Commissario europeo per gli Affari regionali, Johannes Hahn. Oggi incontra i leader di Pd e Udc. Fermenti nell’Mpa per l’appoggio al governo

BRUXELLES. “Non perderemo i fondi europei di cui Bruxelles contesta alla Regione la rendicontazione”. Parola del presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che ha partecipato a una conferenza stampa tenuta al Parlamento europeo assieme al capodelegazione Pd, David Sassoli, e al capogruppo S&D, Hannes Swoboda, prima di incontrare il Commissario europeo per gli Affari regionali, Johannes Hahn.

La Sicilia vuole essere "la California d'Europa", una terra di eccellenza per gli investimenti produttivi, un modello di rigore e lotta alla mafia. Ma l'Unione europea deve favorire il flusso dei fondi e possibilmente cambiare i meccanismi di cofinanziamento.

Crocetta ha ricordato di aver "gia fatto una spending review che già dopo il primo giorno dà un miliardo di euro di risparmi senza toccare lo stato sociale ma combattendo gli sprechi". Citando alcuni esempi, Crocetta ha parlato anche di "un ufficio stampa della Regione a Bruxelles da 15.000 euro al mese, che tornerà subito a casa".

E oggi il presidente sarà a Roma per discutere con Udc e Pd della giunta. Entro fine settimana attende il sì del magistrato Nicolò Marino.

Sul Giornale di Sicilia in edicola un articolo di Giacinto Pipitone.




© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati