Parte la differenziata «porta a porta»: pronto il vademecum

Rivoluzionato il servizio di raccolta dei rifiuti. Saranno distribuiti volantini per informare la popolazione sulla nuova metodologia

SAN CATALDO. Ultimi passaggi per far partire la campagna di raccolta della differenziata porta a porta per le utenze non domestiche, che dovrebbe partire tra una decina di giorni. L'Ato Ambiente Cl1, sta facendo realizzare dei volantini che verranno distribuiti a commercianti ed imprenditori dove verranno stampate le regole per conferire i rifiuti ed i giorni per il ritiro degli stessi.

Il personale dell'Ato e della «Geoagriturismo», che si occuperà del servizio, ha seguito dei corsi specifici per far partire la raccolta in maniera efficiente e celere. Molti commercianti lamentano, la lungaggine dei tempi per organizzare la raccolta differenziata, la quale potrebbe trasformarsi in un bene della collettività con delle bollette della Tarsu più "leggere",visto il periodo di crisi che stiamo attraversando.

L'assessore all'Ambiente Giuseppe Mazza, rassicura che a metà mese il servizio partirà in maniera massiccia. Sarà un primo test per passare subito dopo alle utenze domestiche. Mazza ribadisce che non si tratta di un progetto pilota quello che partirà a breve ma di un programma di raccolta definitivo per la città di San Cataldo, quindi si sta calcolando il tutto affinché il servizio si svolga senza intoppi.

«Il futuro della nostra città e dei nostri figli sta nella raccolta differenziata - dichiara Mazza -. Riciclare è la parola d'ordine dell'amministrazione retta dal sindaco Raimondi. Avremo un ambiente più pulito e delle bollette meno care visto che i Comuni virtuosi saranno premiati con dei bonus. Noi con questi bonus cercheremo di premiare coloro che conferiranno più differenziata in percentuale, si creerà un circolo virtuoso, che agevolerà l'uomo della strada e farà del bene alle casse comunali, trasformando la spazzatura in preziosa risorsa per tutti. Tra dieci giorni la complessa macchina partirà - conclude l'amministratore - noi saremo pronti con i fatti a far fronte a questa esigenza della cittadinanza che con questo servizio entrerà nel terzo millennio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati