Chirurgia estetica, niente crisi In aumento il ricorso al bisturi

In Sicilia i più diffusi tra le donne entro i 50 anni sono gli interventi per aumentare le dimensioni del seno e rimuovere il grasso in eccesso

La chirurgia estetica non conosce crisi, e da molti anni non è più un fenomeno d'elite. Il numero di donne e di uomini che ogni anno scelgono di sottoporsi ad interventi di perfezionamento del loro corpo è sempre in aumento. C'è chi vuole combattere la vecchiaia, chi non accetta di non assomigliare ai corpi scultorei promossi dai mass media; in ogni caso l'obiettivo è sempre lo stesso: conquistare le mete classiche del narcisismo umano. «Gli interventi più richiesti dalle donne tra i 18 e i 50 anni sono la mammoplastica additiva, la liposcultura, la rinoplastica, e i filler di riempimento, che oggi, grazie allo sviluppo delle tecniche chirurgiche e le innovazioni tecnologiche dei materiali, vengono realizzati con tecniche poco invasive e in day hospital, favorendo un recupero post-operatorio più veloce».
A spiegarlo è Roberto La Monaca, chirurgo estetico della clinica Candela a Palermo, che sottolinea come un intervento chirurgico abbia, alla base, anche un’analisi psicologica del paziente: «È fondamentale esaminare le motivazioni che spingono una persona a rivolgersi ad un chirurgo estetico. Se alla base c'è un desiderio razionale di correggere un difetto reale, l'intervento verrà svolto con serenità ma se le aspettative verteranno su modelli estetici perfetti e irreali, la correzione chirurgica potrebbe rivelarsi deludente». Il bisturi non è dunque una bacchetta magica, ma può migliorare la qualità della vita di chi vi si sottopone. «Ma attenzione, come tutti gli interventi chirurgici, potrebbero presentarsi delle complicazioni - avverte La Monaca - quindi è importante rivolgersi sempre a strutture specializzate, e sottoporsi, prima dell'intervento, a tutti gli esami pre-operatori necessari».
Ma arriviamo alla parte, per molti, più dolente: i costi. Una mammoplastica additiva può costare intorno ai 5 mila euro, mentre gli interventi di liposcultura vanno dai 1.500 euro ai 5 mila, a seconda dell'importanza del trattamento. Questi ultimi sono sempre più richiesti dalle giovani, per le quali vale comunque la regola che una sana alimentazione ed una regolare attività fisica possono essere delle alternative migliori ad un ritocco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati