Al Massimino vince la Juve, ma tra le polemiche

Annullato un gol regolare di Bergessio, in fuorigioco la rete decisiva di Vidal

CATANIA. La Juventus ha battuto il Catania 1-0 (0-0) nell'anticipo dell'ora di pranzo della nona giornata della serie A. I bianconeri allungano ma tra le polemiche. Al «Massimino» la capolista non perde colpi ma una mano decisiva gliela dà il guardalinee Maggiani, che convince Gervasoni ad annullare un gol regolarissimo di Bergessio al 25' del primo tempo per un fuorigioco inesistente e poi non vede, nella ripresa, il lieve offside di Bendtner all'alba della rete decisiva di Vidal (terzo gol per il cileno in campionato). In mezzo un bel Catania, almeno fin quando è rimasto in parità numerica (al 21' della ripresa espulso Marchese per doppia ammonizione), sorretto anche da un Andujar in giornata di grazia, e una Juventus che, pur soffrendo, ha centrato una vittoria importantissima, sprecando a sua volta parecchie occasioni per il raddoppio.
"Il gol di Bergessio lo ha annullato la panchina della Juventus. Il guardalinee lo aveva dato": su Sky va in onda l'ira del presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, dopo la sconfitta per 1-0 con i bianconeri. "Ci sono sono sette arbitri e nessuno vede niente - aggiunge - Questa è più di una sudditanza psicologica".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati